Il cambiamento inizia dalle piccole cose, come dal dire Stop alla plastica, quando possibile.

Anche in spiaggia dove spesso, sulla battigia e in acqua, ormai si trova di tutto: bottiglie in plastica, mozziconi, sacchetti, stoviglie usa e getta e persino guanti e mascherine. Rifiuti che inquinano e che sono pericolosi per la flora e la fauna marina.

L’impegno per la tutela dell’ambiente è un must del Bagno Perla che ha deciso di abbracciare la svolta green. Da quest’anno, infatti, piatti, bicchieri e altre stoviglie usa e getta saranno sostituiti da articoli in legno stampato e materiali riciclati privi di plastica. Una piccola ma importante rivoluzione.

Sensibilizzare è il primo passo, ma non è il solo: ciò che conta è dare anche l’esempio. In Bagno Perla abbiamo trovato la sensibilità giusta per abbracciare questo progetto”, spiega Alessandro Mariotto, titolare di Grafiche Mariotto a Cavarzere, che collabora da anni con Bagno Perla.

Promozione di stili di vita sostenibili

L’azienda da tempo si dedica alla promozione di stili sostenibili: “Lo scorso dicembre ad esempio abbiamo stampato il calendario ‘Time to Change’, in materiale riciclato e contenente le opere di dodici artisti emergenti dedicate all’ambiente – racconta Mariotto. Il ricavato del progetto è stato poi devoluto all’associazione ‘The Ocean Cleanup’ che si occupa proprio di mantenere pulito l’ambiente marino”.

Tutto questo però è solo l’inizio per un cambio di rotta che abbia a cuore l’ambiente. Il prossimo passo spetta a ciascuno di noi.

 

Seguici sui nostri canali Facebook ed Instagram per non perderti nessuna novità dal Bagno Perla!